SORPRENDIMI di Sophie Kinsella

Sorprendimi
Titolo: Sorprendimi
Categorie:
Genere:
Editore:
Numero di Pagine: 312
Pubblicazione: 2018

 

A volte mi chiedo come faccia la razza umana a realizzare così tante cose, data questa mole di equivoci e punti dolenti e tutti che si offendono sempre.

 

Sophie Kinsella con il romanzo Sorprendimi, racconta la storia di una coppia sposata e la loro delicata ricerca per continuare ad avere un felice matrimonio.

In seguito a una visita medica, i due coniugi apprendono che la loro vita ha una stima di sessantotto anni. Il panico è l’effetto collaterale di questa storia che prende il sopravvento catapultando i due coniugi a testare nuove cose.

I due protagonisti ne usciranno decisamente rinnovati ,più forti di prima, cambiati nel profondo.

 

La Kinsella ha fatto leva su uno dei problemi più evidenti della nostra società: quanti sono i matrimoni che finiscono in poco tempo in divorzio? E quanti sono quelli che durano?

Sorprendimi è forse un po’ meno divertente dei romanzi come Ho il tuo numero, Sai tenere un segreto e I Love Shopping. Ha voluto un pò modificare il suo scrivere e con questa opera rivela una buona capacità di indagare i piccoli drammi domestici, raccontando la vita di tutti i giorni, pregi, difetti, timori e speranze.

Ha saputo inserire l’elemento suspance nella storia dove era più giusto, tessendo la trama attorno a una piccola rete di misteri.

 

Sylvie è il nome della protagonista ed è mamma di due gemelle e lavorando in un’associazione di beneficenza, sembra essere la classica principessa delle fiabe: capelli da lunghi e curati, un marito Principe Azzurro e un lavoro che l'appaga. Un sogno che tutti vorrebbero ma che, se analizzato per bene, dietro il paravento, si celano tante cose che non vanno.

Come ogni principessa che si rispetti, Sylvie viene trattata come tale: costantemente messa sotto una campana di vetro, lontana dalle verità e protetta dai fatti che potrebbero farla crollare.

 

I personaggi di Sorprendimi! hanno più difetti che pregi e magari sarebbe stata meglio un’analisi approfondita e briosa, volta ad alleggerire i drammi già presenti nella storia principale.

 

Quando pensiamo a Sophie Kinsella, è difficile pensare che una sua creatura non possa piacerci, soprattutto quando si tratta di romanzi rosa. In Sorprendimi, l’autrice ha cercato di tenersi larga nel genere rosa per esplorare anche altri aspetti della narrativa, costruendo una retrospettiva dei personaggi e scegliendo tematiche delicate (come le molestie, la perdita e il rimpianto) per poi affrontarle in maniera leggera, cogliendo comunque il centro senza scadere nel banale.

Lo stile dell' autrice resta leggero e il ritmo serrato tanto da rendere la lettura facile e scorrevole. A tratti notiamo un velo malinconico e piccole paranoie nelle situazioni più difficili da gestire, ma nulla di tutto ciò è andato ad appesantire il tono della narrazione.

 

Consiglio tale letture a chi ha bisogno di una lettura semplice e a chi ha bisogno di leggere dei lieto fine ristoratori. Questa è la storia di una principessa che decide di combattere sia per l’amore del proprio principe che per l’amore per sé stessa.

 

 

Precedente Giovani, carine e bugiarde - Deliziose Successivo L'Orribile KARMA colpisce ancora di David Safier

Commenta