RACCONTI DELL’INCUBO di E. A. Poe

 

 

PAGINE: 160

GENERE: Horror

AUTORE: Edgar Allan Poe

TITOLO: Racconti dell’incubo

 

 

AUTORE

Edgar Allan Poe (1809-1849) fu scrittore, critico letterario e poeta, giornalista, editore e saggista statunitense. Inventore del racconto poliziesco, della letteratura dell’orrore e del giallo psicologico, finisce per diventare anche uno dei rappresentanti maggiori del racconto gotico.

 

RECENSIONE E OPINIONI

Per me che sono amante delle storie del mistero questo libro è una vera e propria chicca e sicuramente lo è per tutti coloro che amano questo tipo di genere letterario.

Si tratta di una raccolta di racconti del terrore, che nella loro brevità suscitano comunque curiosità e ammirazione.

C’è un po’ di tutto nel frutto della mente di Poe: il buio, il criminoso, l’ossessione e tanto altro.  Le stranezze e le fantasticherie di Poe riecheggiano nel tempo!

Dell’uomo cerca di analizzarne gli angoli più bui e oscuri. Il naturale e il soprannaturale si fondono in un’armoniosa unione. La realtà e la fantasia diventano una parte dell’altra senza escludersi mai.

La lettura scorre velocemente e il linguaggio più ricercato aggiunge un tocco vintage che non guasta.

La lettura, grazie alla divisione in racconti, risulta piacevole, non ha il tempo di annoiare, anche se alcune storie  mi hanno colpito maggiormente, come “l’ombra” e “il silenzio” e altre meno, ma mai mi sono sentita troppo impegnato nel leggere questo libricino.

Detto questo Poe, a mio parere, si dimostra uno scrittore davvero capace, uno dei capi saldi della letteratura. Scrive con maestria e riesce a farti provare i sentimenti e le emozioni dei suoi personaggi in maniera abbastanza profonda.

Se cercate delle storie avvincenti da leggere e senza troppo impegno, questo è sicuramente il libro che fa per voi.

Consigliato a chi ama il genere noir ed horror.

Sconsigliato ai paurosi!!!

 

Precedente TWILIGHT di Stephenie Mayer Successivo #MICROHALLOWEEN di A.V.