“I LOVE SHOPPING CON MIA SORELLA” di Sophie Kinsella

Genere: letterature straniere

Autore :  Sophie Kinsella

Editore: Mondadori

Data di Pubblicazione: 2009

SINOSSI

Becky Bloomwood, ora felicemente sposata, è di ritorno a Londra dopo una luna di miele in giro per il mondo. Ma quando Becky rimette piede a casa è un po’ giù.

L’ex giornalista economica e personal shopper non ha più un lavoro, si sente sola e la sua adorata Suze sembra aver trovato nel frattempo una nuova amica del cuore.

Come se non bastasse i suoi genitori si comportano in modo bizzarro, sembrano quasi in imbarazzo, come se le nascondessero qualcosa… Becky ha una sorella! E per giunta quasi sua coetanea.

Becky non sta più nella pelle, finalmente qualcuno con cui condividere tante cose divertenti. Perché sua sorella sarà sicuramente come lei… o no?

 

RECENSIONE E OPINIONI

Parto dicendo che dovrò recuperare tutti i libri dell’autrice che per il momento finiscono in wish list.

A dire il vero è stata una lettura ad hoc, in questo periodo.

Il libro risulta una furia, molto frizzante e allegro. La protagonista esagerata ed eccentrica, ma realistica allo stesso tempo. La trama è originale, ma in alcuni punti avrei cambiato qualcosa. Per tale motivo si becca 4 stelle stiracchiate su 5.

L’humour della Kinsella unito alla sua conoscenza dei negozi di shopping e utilizzo dei siti internet più modaioli lascia scorrere piacevolmente il racconto, malgrado a volte la scrittrice si soffermi un po’ troppo in particolari sormontabili, facendo quasi desiderare al lettore di saltare qualche pezzetto per andare avanti con il racconto.

Lo shopping rimane il fattore scatenante dei guai di Becky, ma quello che domina in questo romanzo è soprattutto il rapporto tra le due sorelle . Eh si, Bechy, scopre di avere una “nuova” sorella sua coetanea, inizia a fantasticare sul suo aspetto fisico e caratteriale, immaginandola uguale a lei e soprattutto con la sua stessa passione per lo shopping. Non vede quindi l’ora di conoscerla meglio, ma le aspettano una serie di nuove avventure.

Ecco perchè questo volume lascia anche dei buoni consigli e buoni insegnamenti di vita.

Il linguaggio adottato è super scorrevole e lo stile infallibile.

La scorrevolezza del romanzo è data anche dalla narrazione in prima persona che fa rivivere i momenti vissuti dalla protagonista.

Apprezzo questi tipi di romanzi perchè riesco ad immedesimarsi nella protagonista assolutamente spassosa e le situazioni più buffe si materializzano letteralmente davanti agli occhi.

Attraverso le pagine che scorrono, il lettore tende quasi ad immergersi nelle debolezze dei personaggi e si cerca di trovare una soluzione insieme a loro!

 

Questo romanzo lo consiglio a giovani ragazze come me, che hanno voglia di una lettura rilassante e in periodi “no”

Precedente TI ASPETTERO' PER SEMPRE (MA NON METTERCI TROPPO) di Laura Dave Successivo "IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO" di Marcello D'Orta